Minoxidil nella cura della Calvizie

Il trattamento della calvizie, sia femminile che maschile, si basa sull’utilizzo di due farmaci in particolare, la Finasteride e il Minoxidil. In particolare, queste due sostanze sono indicate nella cura dell’Alopecia androgenetica, la tipologia di calvizie maggiormente diffusa e che interessa l’80 per cento degli uomini e il 50 per cento delle donne. Antiipertensivo se assunto per via orale, il minoxidil è utilizzato come una lozione per contrastare la caduta dei capelli, riuscendo a garantire risultati efficaci soprattutto quando l’alopecia è trattata in modo tempestivo fin dalla comparsa dei primi sintomi.

Minoxidil: usi e funzioni

Il minoxidil viene scoperto nel 1980 come vasodilatatore da utilizzare per combattere l’ipertensione. Il suo utilizzo come trattamento anti caduta dei capelli deriva da una scoperta del tutto casuale: i pazienti ipertesi che assumevano il minoxidil lamentavano come effetto collaterale una crescita maggiore e più rapida di capelli e peli. Iniziò così la sperimentazione di questo farmaco come cura dell’alopecia androgenetica. Il minoxidil, insieme alla finasteride, è l’unico farmaco approvato dalla Food and Drug Administration, l’ente governativo degli Stati Uniti d’America di controllo di alimenti e farmaci, per la cura e il trattamento della calvizie di tipo androgenetica.

Il minoxidil viene utilizzato sotto forma di lozione o schiuma da applicare sul cuoio capelluto così da stimolare la crescita del capello. L’applicazione sarà di due volte al giorno per un periodo di almeno di 4 mesi. In base agli studi effettuati, il trattamento a base di minoxidil risulta efficace nel 50 per cento dei casi favorendo l’aumento della lunghezza del capello e del suo diametro. L’efficacia del trattamento è strettamente collegata alle modalità di applicazioni del farmaco: è importante essere costanti e rispettare dosaggio e numero di trattamento. È sconsigliata una brusca sospensione del trattamento che potrebbe causare una rapida regressione dell’alopecia e il ritorno in pochi mesi nella stessa situazione di partenza.

Minoxidil e controindicazioni

Esistono degli effetti collaterali legati principalmente ad un utilizzo del minoxidil in quantità superiori rispetto a quelle consigliate o una frequenza di utilizzo non corretta. In questi casi, un eccessivo assorbimento del prodotto possono causare mal di testa e gonfiori ed aritmie. Alcuni pazienti hanno anche descritto l’insorgere di dermatiti di natura allergica causa di prurito e desquamazione del cuoio capelluto. È sconsigliato l’uso di lozioni a base di minoxidil in donne in stato interessante o in fase di allattamento: non esistono studi che possano dimostrare la sicurezza o meno di questo farmaco assunto in queste specifiche circostanze.